Si intitola “L’ultima notte di Aldrovandi“. Quindici anni dopo la sua morte, la seconda serata del sabato di Rai 3 all’insegna del giallo e delle ricostruzioni dei casi processuali di Un giorno in pretura (21 novembre) è dedicata oggi alla morte di Federico Aldrovandi, un giovane studente di Ferrara, avvenuta ormai 15 anni fa, il 25 settembre 2005, dopo un controllo di polizia.

A che ora va in onda Un giorno in pretura (21 novembre)

La puntata odierna di Un giorno in pretura condotto dal volto storico di Roberta Petrelluzzi è in realtà una replica del 2009, aggiornata, e andrà in onda stasera in tv (sabato 21 novembre) dopo la mezzanotte, intorno alle 00:25 su Rai 3. Il programma sarà anche disponibile come di consueto in modalità streaming online sul portale web Rai PlayMentre per rivedere le vecchie puntate bisogna andare su questo link di Rai on Demand.

Un giorno in pretura: la tragedia Aldrovandi

In occasione dell’anniversario della morte di Federico Aldrovandi, 15 anni lo scorso settembre, Un giorno in Pretura ripercorre la storica vicenda processuale che presso la Corte d’Assise di Ferrara, ha cercato di fare luce su questa tragica vicenda. E’ l’alba di domenica 25 settembre 2005 a Ferrara, quando una donna spaventata dalle urla strazianti provenienti dal parco sotto casa, chiama la polizia. Dopo questa telefonata, Federico Aldrovandi, un giovane ragazzo di appena 18 anni muore in seguito ad una colluttazione con le forze dell’ordine. A 2 anni dall’accaduto, presso la Corte d’Assise di Ferrara, si apre il processo contro 4 agenti, tre uomini e una donna, che quella famigerata mattina di settembre intervennero in Via Ippodromo. L’accusa  per tutti è quella di omicidio colposo.

Video Un giorno in pretura: processo omicidio Janira

Tagged in:

Rai 3