Come ogni venerdì Quarto Grado (16 luglio) sbarca tra i programmi stasera in tv con una nuova puntata del ciclo “Le storie”, la serie di speciali dedicata ai casi di cronaca nera irrisolti più caldi del momento. Oggi i conduttori Gianluigi Nuzzi e Alessandra Vieri torneranno a puntare i riflettori su Denise Pipitone e Saman Abbas, i due casi di sparizione che da mesi stanno monopolizzando l’attenzione dell’opinione pubblica. Ecco alcune anticipazioni della puntata in arrivo stasera su Rete 4 a partire dalle ore 21.20 e in streaming live e on-demand su Mediaset Play.

Quarto Grado (16 luglio) anticipazioni

Quarto Grado, il programma a tema “crime” a cura di Siria Magri, aprirà la puntata di oggi con un focus dedicato a Saman Abbas, la 18enne di origini pakistane sparita nel nulla dal 30 aprile scorso. Gli investigatori restano convinti che sia stata uccisa dallo zio con la complicità del resto della famiglia. La giovane avrebbe pagato con la vita il suo rifiuto a un matrimonio combinato in Pakistan con un parente. Il fidanzato, invece, spera che sia ancora viva, ma ogni giorno che passa le possibilità di ritrovarla sembrano sempre più remote. A far propendere per l’ipotesi dell’omicidio è anche la fuga precipitosa compiuta dei genitori della ragazza, che ormai da diverse settimane sono tornati in Pakistan per sottrarsi alla giustizia italiana. Su di loro prende un mandato di cattura internazionale: sono accusati di omicidio premeditato, sequestro di persona e occultamento di cadavere, in concorso con lo zio e un cugino di Saman.

Quarto Grado - Stasera focus su Saman Abbas

Quarto Grado – Stasera focus su Saman Abbas

A seguire, stasera Quarto Grado (16 luglio) dedicheràil secondo blocco della puntata alla storia di Denise Pipitone, la bambina di 4 anni (che oggi sarebbe ventenne) sparita nel 2004. Continua senza sosta la sfilza di interrogatori tra i testimoni, l’ex fidanzato di Jessica Pulizzi e i lavoratori dell’albergo dove era impiegata Anna Corona all’epoca della sparizione. Di recente gli investigatori sono tornati a esaminare l’hotel per valutare tutte le possibili vie di fuga.

Intanto Piera Maggio, la mamma di Denise, continua la sua battaglia personale per ritrovare sua figlia. Ieri ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un post con scritto: “Ti ricordi? Sono tua madre”, accompagnato da una fotografia che la ritrae insieme a Denise. Il messaggio è diventato immediatamente virale ricevendo migliaia di commenti di sostegno e incoraggiamento alla “mamma coraggio” di Denise.

La lettera di Tony Pipitone: “Amo mia figlia” – VIDEO

Tagged in:

Rete 4