Andrea Scanzi, celebre giornalista de Il Fatto quotidiano e opinionista di punta di diversi talk show come Otto e mezzo, Cartabianca e Accordi e Disaccordi, si prepara a debuttare in esclusiva questa sera in tv su discovery+ con Oltre la vittoria, un format inedito in cui racconterà alcuni dei più grandi avvenimenti sportivi attraverso il loro legame con eventi che hanno segnato la storia. Ecco le anticipazioni della serie (che prevede un totale di 8 puntate da 30’) e alcuni estratti dell’intervista concessa a Tvblog in cui Scanzi ha presentato il programma che sbarcherà sulla piattaforma discovery+ da mercoledì 16 giugno con la prima puntata dedicata a Diego Armando Maradona  

Oltre la vittoria - Anticipazioni prima puntata su Diego Armando Maradona (16 giugno)

Oltre la vittoria – Anticipazioni prima puntata su Diego Armando Maradona (16 giugno)

Oltre la vittoria di Andrea Scanzi: anticipazioni format

Nella serie Oltre la vittoria, Andrea Scanzi racconterà le grandi imprese sportive che hanno incrociato momenti fondamentali della storia e della politica del nostro secolo. Il giornalista ha scelto otto storie di campioni, squadre, vittorie olimpiche, ori mondiali, che si sono intrecciate a eventi storici come la Guerra Fredda e le grandi dittature del XX secolo come quella di Pinochet e Ceausescu. Scanzi punterà i riflettori del suo format su indimenticabili campioni dello sport come Alberto Tomba, Pietro Mennea, Nadia Comaneci, Sara Simeoni, Adriano Panatta, la Nazionale sudafricana di rugby, Tommy Smith e John Carlos sul podio del “black power”.

Tutti grandi sportivi accomunati da una caratteristica unica: ognuno di loro – più o meno consapevolmente – ha sfidato i protagonisti politici del suo tempo, dimostrando di avere doti umane e caratteriali uniche oltre a un talento sportivo eccezionale. In ogni puntata Scanzi sarà accompagnato in studio da un ospite diverso ed insieme a lui, con l’aiuto di immagini di repertorio e filmati d’epoca, racconterà i lati meno conosciuti di campioni diventati leggende universali e il “backstage” dei grandi eventi sportivi che nel corso dei decenni hanno segnato la memoria collettiva delle persone.

Oltre la vittoria - dal 16 giugno in streaming su discovery+

Oltre la vittoria – dal 16 giugno in streaming su discovery+

Oltre la vittoria – Maradona, anticipazioni prima puntata: tra i mondiali 1986 e la guerra delle Falkland

Stasera in tv Andrea Scanzi inizierà l‘avventura di Oltre la vittoria dedicando la prima puntata a Diego Armando Maradona, il “D10S” del calcio scomparso lo scorso novembre a 60 anni. Il “Pibe de oro” si consacrò mito dello sport nel 1986, quando trascinò la sua Argentina alla vittoria dei Mondiali in Messico. Uno dei momenti topici del torneo fu la sfida ai quarti di finale contro la Nazionale inglese. Quella partita è passata alla storia per due gol di Maradona diventati leggenda: la “mano de dios“, la rete di mano che segna il primo vantaggio degli argentini, e il “barrilete cosmico”, il gol che Diego realizza partendo da centrocampo dopo aver dribblato mezza squadra avversaria. La vittoria ai quarti spianò la strada ai sudamericani, che poi alzarono la Coppa del Mondo dopo aver battuto Belgio (semifinale) e Germania Ovest (finale). Ma soprattutto segnò la rivincita del popolo argentino sugli inglesi, e sull’allora primo ministro Thatcher, la celebre “Lady di Ferro” che pochi anni prima, nel 1982, avevano umiliato l’Argentina nella guerra impari per il possesso delle Isole Falkland.

Diego Maradona - Protagonista della prima puntata di Oltre la vittoria

Diego Maradona – Protagonista della prima puntata di Oltre la vittoria

VIDEO – Rivedi il “barrilete cosmico” di Diego Armando Maradona

Dove vedere Oltre la vittoria – Maradona in streaming on-demand

Oltre la Vittoria, prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia, sarà disponibile da mercoledì 16 giugno in streaming on-demand su Discovery+ con la prima imperdibile puntata dedicata al mito di Diego Armando Maradona. La serie con le storie di Sport di Andrea Scanzi conterrà un totale di otto appuntamenti da 30 minuti l’uno.

Andrea Scanzi - Giornalista e opinionista de Il Fatto quotidiano

Andrea Scanzi – Giornalista e opinionista de Il Fatto quotidiano

L’intervista: Scanzi presenta Oltre la vittoria su discovery+

L’idea di Oltre la vittoria è nata da Discovery. Accordi&Disaccordi sta andando bene, loro sanno che faccio spettacoli teatrali e parlo anche di cose extra politica e mi hanno chiesto di fare qualcosa di pop, veloce, di fruibile a qualsiasi età, legata allo sport, tenendo anche conto del fatto che a breve inizieranno le Olimpiadi, che saranno seguite proprio da Discovery. E così con gli autori Matteo Billi e Simone Manetti è nato un format che unisce in maniera veloce il racconto dello sport alla società, alla Storia e un tirare le fila dialogando con un personaggio che conosce da vicino quella storia.

Sulla prima puntata di Oltre la vittoria dedicata a Maradona

Maradona, se sommiamo tutti i fattori, è stato il più grande calciatore di semopre perché è stato quello che più ha inciso oltre lo sport. Così come sono convinto che Muhammad Ali sia il più grande sportivo di sempre perché ha inciso nella storia più di tutti gli altri. Maradona era molto più discutibile nella vita privata di Muhammad Ali, ma lui nel 1986 ha sconfitto l’Inghilterra vendicando la tragedia per gli argentini della guerra delle Falkland. Forse Pelè era più forte, ma, considerando la componente emotiva, sociale e storica, Maradona è il più grande di tutti.

Sul paragone con Federico Buffa

Probabile che, soprattutto a livello grafico, questo programma somigli a quelli di Buffa. Non ho nulla contro di lui. Leggo sui social ‘Scanzi sfida Buffa’, ‘Scanzi fa Buffa’… ma un par di palle! Quando dico che io non c’entro con Buffa, dico che non l’ho mai visto come esempio e che non lo guardo praticamente mai. Se proprio devo fare dei nomi, dico se mi sono sempre sentito più vicino a Giorgio Porrà o a Paolo Condò.

VIDEO – Il promo di Oltre la vittoria – Maradona

Tagged in:

Discovery+