Claudio Amendola è pronto a debuttare come conduttore Rai. All’attore romano non sarà affidato però uno show celebrativo con amici artisti e ospiti vip, come spesso accade negli ultimi anni ai grandi personaggi dello spettacolo, bensì dovrebbe diventare volto e presentatore di un programma già rodato e dal tema molto delicato. Parliamo di Amore Criminale 2022, il docureality che dal 2007 racconta storie d’amore finite tragicamente con un femminicidio.

Amore Criminale 2022: quando inizia, date, puntate

La nuova serie di Amore Criminale è confermata anche nei prossimi palinsesti, quelli relativi all’autunno-inverno 2022-23. Rai 3 proporrà un totale di sei puntate, in onda di giovedì a partire dal 20 ottobre in prima serata. La conferma del programma, tuttavia, non è mai stata in discussione: da anni è infatti una punta di diamante dalla programmazione della terza rete e anche l’ultima edizione – presentata da Veronica Pivetti – ha portato a casa ottimi indici d’ascolto.

Claudio Amendola conduce Amore Criminale 2022: le polemiche

A far discutere invece è il cambio alla conduzione, che come detto potrebbe essere affidata a Claudio Amendola. Secondo quanto anticipato stamane da TvBlog, i vertici della rete avrebbero già deciso di puntare sull’attore romano, che dal canto suo avrebbe accolto con grande entusiasmo la proposta di guidare la trasmissione. Amendola sarebbe il primo uomo al timone di Amore Criminale, finora sembra condotto da donne: Camila Raznovich, Luisa Ranieri, Barbara De Rossi, Asia Argento e Veronica Pivetti. Se confermata, quindi, si tratterebbe di una mossa in netta controtendenza rispetto allo storico del programma, destinata inevitabilmente a far discutere proprio a causa della particolare natura del format, che narra storie d’amore finite tragicamente, con l’omicidio di una donna da parte dell’uomo che sosteneva di amarla.

Amendola-Rai, accordo vicino

La trattativa tra Claudio Amendola e i vertici Rai procede spedita e restano da liminare solo gli ultimi dettagli di un accordo che, però, non sembra ormai in discussione. Per il figlio del grande doppiatore Ferruccio Amendola si tratterà del debutto assoluto alla guida di un programma, anche se la sua esperienza televisiva è già lunga e variegata. Oltre ad aver partecipato da protagonista a serie cult come I Cesaroni e Nero a Metà, l’attore più volte è transitato in tv partecipando a show di grande successo in qualità di giudice o semplice opinionista: dal Grande Fratello a Tale e quale show fino a Star in the star, mostrandosi sempre a suo agio con i tempi e le dinamiche del piccolo schermo.

Tagged in:

Rai 3